“Allora cosa cerchi?”

” Non lo so. Forse niente, forse tutto. Magari adesso, più che cercare, voglio vivere quello che mi capita, quello che la vita mi dà. Amo giocare. Essere libera. Faccio un lavoro a New York che mi piace e che mi sono trovata da sola. Sono felice e fiera di me anche quando faccio la spesa e spingo il carrello. Se mi va la sera esco, altrimenti me ne sto a casa a leggere o a guardarmi un film o a cucinare qualcosa di buono per me, o per gli amici. A volte mangio a tavola e apparecchio, oppure mi siedo per terra con la schiena appoggiata al divano. Mi apro una bottiglia di vino anche se sono sola. Non devo discutere. Sono indipendente. Difenderei questa condizione con tutte le mie forze. Sempre. Eppure anch’io a volte avrei bisogno di un abbraccio, di arrendermi e perdermi tra le braccia di un uomo. Un abbraccio che mi faccia sentire protetta anche se so proteggermi da sola. Sono in grado di fare le cose di cui ho bisogno, ma a volte vorrei far finta di non esserlo per il piacere di farle fare a qualcun altro per me. E’ una sensazione. Ma non voglio stare con un uomo per questo. Non posso scendere a compromessi, non posso rinunciare a tutto quello che ho, alla mia libertà, per quell’abbraccio che poi spesso con gli anni non c’è nemmeno più”.

[Il giorno in più, Fabio Volo]

Annunci

3 pensieri su “"Il problema non è quanto aspetti, ma chi aspetti

  1. Il retro copertina di questo libro con questa frase.
    E’ uno di quei miei ricordi di plastica che contiene più di un ricordo.
    Due anni fa aveva un senso, ad agosto ne ha avuto un altro. E adesso ne ha un altro ancora.
    Mi piace questo libro, Il giorno in più. Per ora è il mio preferito. Forse lo sarà sempre.

    Mi piacciono le coincidenze. Perchè so che nulla accade per caso. Oppure, semplicemente, me lo sono messo in testa io. Va beh.

    Mi piace

    1. Si, è il retro della copertina.
      E’ uno dei miei libri preferiti, insieme al Petite Prince, come ti dicevo l’altra volta! Questa citazione in assoluto rispecchia molto il mio pensiero!

      Anch’io credo nelle coincidenze. =)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...